Friulano

DOP FRIULI COLLI ORIENTALI

Vitigno autoctono a bacca bianca, di origini antichissime, bandiera della regione.

Trova ottima diffusione soprattutto nella fascia collinare.

L’anno 2007 per il vino Tocai e per il Friuli è un’annata da ricordare. A causa dell’omonimo vitigno ungherese, la Corte Europea dopo mille vicissitudini, sentenzia che il nome Tocai Friulano deve essere sostituito dal nome “Friulano”.

UVE:100% Tocai Friulano
VENDEMMIA:manuale
VINIFICAZIONE:in bianco con spremitura soffice e fermentazione a temperatura controllata
ALLEVAMENTO:cappuccina
COLORE:giallo paglierino con sfumature verdognole
PROFUMO:delicato, gradevole che ricorda i fiori di campo e di mela verde
GUSTO:vino secco, asciutto, intenso, vellutato, con acidità moderata, e caratteristico finale di mandorla amara
ABBINAMENTI:è da sempre il vino del Friuli, infatti è classico ritrovarlo nel tipico Tajut delle osterie friulane. Ottimo durante un aperitivo con stuzzichini, ma anche con del prosciutto di San Daniele, antipasti magri, minestre in brodo, pesce e crostacei oppure con carni bianche. Insomma un vino da tutto pasto, classico della gastronomia friulana.
SERVIRE A:10-12 °C