Malvasia

DOP FRIULI COLLI ORIENTALI

Vitigno autoctono conosciuto già nel 1300, fu scoperto dai veneziani nel Medioevo nella città greca di Monovasia chiamata anche Malvasia.

Vitigno di pregio, i veneziani lo importarono nei propri territori, dove poi ebbe notevole espansione anche in tutto il Mediterraneo.

Nella vasta famiglia delle Malvasie si distingue quella istriana, la quale ha trovato una buona diffusione in particolare nella fascia collinare a sud di Cividale del Friuli.

UVE:100% Malvasia Istriana
VENDEMMIA:manuale
VINIFICAZIONE:in bianco con spremitura soffice e fermentazione a temperatura controllata
ALLEVAMENTO:guyot, cappuccina
COLORE:giallo paglierino con riflessi verdognoli
PROFUMO:delicato tendente all’aromatico, che ricorda l’albicocca, la frutta esotica e il pepe bianco
GUSTO:vino aromatico di struttura, corposo e caratteristico. Oltre ad una buona acidità, spicca la nota grassa, che assieme danno un vino equilibrato e fresco
ABBINAMENTI:adatto come aperitivo. E’ perfetto con il pesce, ottimo con aragoste , astice, scampi, spaghetti alla scogliera.
SERVIRE A:10-12 °C